Biografia   Bio [english] Bio [italiano]

I Malenky Slovos sono un gruppo indie rock di La Spezia, attivo dal 2007.
Il loro suono propone un'originale miscela di tromba elettrificata, chitarre post-punk e sintetizzatori.

L’attuale formazione comprende Gianluigi Sem (voce, chitarra acustica), Andrea Imberciadori (elettrica, synth, lyrics), Lorenzo Eva alla tromba, Simone Fioravanti al basso e Cristian Orlandini alla batteria.

I testi, in lingua inglese, offrono una varietà di temi e suggestioni: i centri commerciali abbandonati di Dead Mall, il grido d'aiuto di Madre Terra dell'inno ambientalista Mother Hurt, l'alienazione fantapolitica di Nine Lives (moderna rilettura dell’“Essi vivono” di Carpenter), gli impatti devastanti della guerra (Home Movies, 17 Words), l’oggettificazione della donna (Santa Got It Wrong), l'illusione del sapere globale (Knowledge Base).

Prodotto nel 2010 il primo EP di inediti "Antiquambience" , con buone recensioni sia in Italia che all'estero e passaggi e interviste in trasmissioni ‘indie’ su RAI Radio 1, RAI Isoradio, ecc. hanno proseguito il lavoro in studio con diverse cover, una colonna sonora originale per il corto del cinema muto “Alice In Wonderland” e il singolo “A Christmas Single” (2013), frutto di una formazione rinnovata.

A giugno 2016 esce il primo LP "Mood Swings", testimonianza di oltre tre anni di lavoro in sala d'incisione e dal vivo, che presenta 13 tracce inedite in cui la strumentazione principale è arricchita da interventi di fisarmonica, piano, xilofono, percussioni, ritmi sintetici, ukulele, in una varietà di umori e riferimenti.

Negli anni hanno intrapreso un’intensa attività live; vincitori Arezzo Wave 2017 Liguria, vincitori “Wanted 1 Maggio” Liguria 2015, selezionati Indie Time 2016, si sono esibiti in festival (MEI, Festival delle Periferie, BOSS, Pollege Festival, Volerock) e in numerosi club in Liguria, Piemonte e Toscana, affiancando ai loro brani originali una personale "storia del post-punk & new wave" attraverso le cover di Talking Heads, Joy Division, Devo, Bowie, Diaframma e altri.

Il nome della band deriva dallo slang pseudo-russo di Alex, protagonista di "Arancia Meccanica", uno dei loro film preferiti, e significa "piccole parole".

Hanno detto di loro…

"Un lavoro pieno, intenso e bellissimo che non trova una collocazione e neanche una grande varietà di influenze da cui si possano trarre dei precedenti." - Rockit

"Un cantante che non passa inosservato, canzoni ben costruite, testi di livello. E una tromba che fa la differenza" - Classic Rock Magazine

“ (...) dimostrano una maturità a tutto tondo ed una cura fine nel dettaglio" - Heart Of Glass

I “Malenky Slovos (…) erano per me i più originali fra quelli visti. (…) Teneteli d’occhio e mi saprete dire. Chi è abi­tuato a certe bel­lis­sime escur­sioni musi­cali, guardi e apprezzi.” – Massimo Zucchetti, Il Manifesto